Articoli taggati :

bellezza

Smagliature come si presentano e come si trattano

920 574 Carlo Dr. Taiariol
Le smagliature chiamate tecnicamente “strie distensae o strie atrofiche”, sono degli inestetismi cutanei di solito di natura irreversibile.
È un problema che colpisce ambo i sessi, anche se le donne ne soffrono in percentuale maggiore a causa di fenomeni di stress cutaneo come la gravidanza o dell’elevata produzione di estrogeni nel sesso femminile. Gli estrogeni, principali ormoni steroidei femminili, come si è visto, hanno un’azione negativa sulla sintesi di collegene cutaneo, responsabile dell’elastcità della pelle.

Semplicemente, le smagliature sono quelle striscioline lievemente infossate e di colore rosso-violaceo, che si localizzano elettivamente alla superficie interna delle cosce, alla parte esterna delle regioni glutee, ai fianchi, al seno e al ventre.

Il meccanismo di formazione sembra interessare alcuni ormoni, come il cortisolo, che influiscono negativamente sull’elasticità della cute. Infatti alti livelli di questo ormone andrebbero ad inibire l’azione dei fibroblasti, responsabili della formazione delle fibre di collagene. Queste fibre sono presenti nei tessuti per donare elasticità e distensione. La riduzione di questi filamenti unita ad uno stimolo meccanico (aumento di peso, gravidanza ecc ecc) “straccia” i tessuti più superficiali, provocando la tipica formazione della stria che nella fase iniziale di formazione (fase infiammatoria) si presenta di colore rossastro (striae rubrae) a causa del processo infiammatorio e successivamente assume un colore bianco perlaceo (fase terminale/atrofica).

CAUSE:

  • carenza di proteine (come il collagene);
  • squilibri ormonali durante l’età adolescenziale, la menopausa, i periodi di stress (si verifica un aumento nella produzione di cortisolo che inibisce i fibroblasti che non producono più proteine);
  • gravidanza;
  • diete ferree ( rapida perdita di peso);
  • sovrappeso e obesità;
  • utilizzo di corticosteroidi (effetto iatrogeno);
  • utilizzo di steroidi anabolizzanti;
  • malattie come la sindrome di Cushing.

I rimedi sono principalmente quelli di tipo preventivo. È necessario infatti bere molta acqua per mantenersi idratati e utilizzare creme e oli che nutrono dall’esterno la cute.

Altri rimedi possono essere la laser terapia, il peeling chimico oppure l’utilizzo di creme a base di tretinoina, un derivato della vitamina A che aiuta la ricostruzione del collagene, non a caso questo principio viene utilizzato anche contro le rughe e l’acne. Oltre ad essere sconsigliate alle donne in gravidanza, queste creme hanno scarso effetto sulle smagliature di vecchia data, che vanno incontro a cicatrizzazione.

Ricorda per le smagliature la tempestività è assolutamente fondamentale.